Torna anche quest'anno a Celle sul Rigo, frazione del Comune di San Casciano dei Bagni (SI), la Sagra dei Pici, e raggiunge lo speciale traguardo della 53ª edizione. L'evento si terrà nelle giornate di venerdì 24, sabato 25 e domenica 26 maggio.

Si tratta di una delle sagre più longeve: nasce infatti nel 1969 a Celle sul Rigo, un paese al confine tra la Toscana, l'Umbria e il Lazio, comunque in provincia di Siena. Tutto è nato dall'iniziativa - che oggi potremmo oggi definire anticipatrice di una tendenza - della Società Filarmonica di Celle sul Rigo, che ebbe l'idea di associare il proprio nome a quello di una festa che celebrasse il piatto tipico del paese.

La sagra è dedicata ovviamente ai pici, un tipo di pasta fatta a mano diffusa in provincia di Siena e Arezzo. Si tratta di un tipo di spaghetto lungo ed irregolare, di origine molto antica, forse etrusca. Essendo realizzato tradizionalmente senza uova, si può definire una tipologia di pasta povera. Solo recentemente si è introdotto un minimo quantitativo di uova nell'impasto, per renderlo più consistente e resistente alla cottura.

Il menù prevede come piatto principale i pici, che è possibile gustare conditi con sugo all'aglione (a base di pomodoro e Aglione della Valdichiana, ortaggio tipico simile all'aglio ma dal sapore più delicato) o con sugo di carne. La cucina locale offre anche altre prelibatezze, come vari tipi di carne alla brace. Per concludere il pasto ci saranno dei dolci tipici come ad esempio le cicaccette. Il tutto sarà infine accompagnato da ottimo vino Chianti dei Colli Senesi.

Gli stand gastronomici restano aperti venerdì e sabato a cena e la domenica anche a pranzo dalle 13:00.

Nessuna prenotazione, ma pici a volontà!

Locandina Sagra dei Pici

© Riproduzione riservata

Sagre Toscane pubblica gratuitamente manifestazioni di organizzatori in tutta la regione. Prima di mettervi in viaggio, vi consigliamo di contattare gli organizzatori per verificare che tutto si svolga come da programma. Sagre Toscane non può essere ritenuta responsabile di modifiche o inadempienze degli organizzatori. Buone sagre! :-)