Domenica 27 febbraio e martedì 1 marzo  si terrà il Carnevale Storico di Bibbiena (AR).

Come ogni anno la località toscana ospiterà la manifestazione carnevalesca. Sabato 27 febbraio alle ore 17 la sala del consiglio comunale ospiterà la conferenza Bibbiena Medievale, dove, il professore di storia medievale, Federico Canaccini spiegherà le origini della manifestazione e permetterà a tutti di scoprire curiosità sui personaggi storici del territorio. Martedì 1 marzo, dalle 17:00 Piazza Tarlati si animerà per festeggiare il Carnevale e la leggenda della Mea, sarà infatti bruciato il Pomo, antico simbolo della pace tra i due rioni della città.

Il Carnevale Storico di Bibbiena ruota attorno alla Mea, giovane donna del rione del Fondaccio che si innamorò di Tarlati. La tresca scatenò la guerra tra le due fazioni, che terminò con il rogo del Pomo.

Le origini del Carnevale Storico di Bibbiena affondano nel Medioevo: la prima edizione si tenne nel 1337. Da allora questa manifestazione anima il borgo toscano con i personaggi in costume e le tipiche rievocazioni di questo periodo.

Locandina del carnevale Storico di Bibbiena